Breaking News

Abbruzzo: 180 giorni da Presidente per Marsilio


“Sei mesi sono sufficienti per cominciare a tracciare le prime linee e per far capire cosa abbiamo fatto e cosa stiamo rimettendo in piedi di una Regione che abbiamo trovato in condizioni molto critiche”. Lo ha affermato il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, presentando il bilancio dei suoi primi 180 giorni di Governo. Sei mesi, secondo il Governatore, sono sufficienti “non solo per fare un resoconto di una prima attivita’, ma anche per prefigurare quello che, grazie a questo lavoro, verra’ fatto in un prossimo futuro”.

Marsilio ha ordinato alla giunta di preparare i compiti a casa, cioè l’elenco delle cose fatte da marzo a oggi. Il Presidente e la giunta punteranno sui fondi Masterplan sbloccati e sull’aumento delle somme da anticipare agli enti attuatori; sull’erogazione dei fondi, attesi da due anni, per i danni della nevicata del gennaio 2017; quindi sulla nomina dei nuovi manager Asl di Chieti e L’Aquila.

 Entrano nell’elenco anche le nomine fin qui fatte nei dipartimenti e negli enti strumentali e le società controllate; la riduzione del numero delle Dmc per il turismo da 13 a 6; l’erogazione dei fondi della Cultura che quest’anno è stata anticipata; l’istituzione della Film Commission e infine le riaperture delle piscine Naiadi a Pescara e delle Terme di Caramanico. 

(Articolo tratto da www.dire.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *